Ipocentro ed epicentro

ipo-epicentroIl punto in cui si origina il terremoto è detto ipocentro; il corrispondente punto in superficie sulla verticale si chiama epicentro. L'ipocentro può essere:

•  superficiale, quando la profondità arriva fino a 70 km; in questa fascia si concentra il 75% dei sismi;

•  intermedio, con profondità fino a 300 km; vi appartiene il 22% dei sismi;

•  profondo, se si verifica da 300 km fino alla base del mantello superiore (circa 700 km); in questa zona si ha circa il 3% dei terremoti.

Un terremoto ad ipocentro superficiale dà fenomeni più intensi ma più localizzati rispetto a quello con ipocentro profondo.

 

Propagazione delle onde sismiche.
F. FANTINI, S. MONESI, S. PIAZZINI, Elementi di Scienze della Terra, Italo Bovolenta, Ferrara 2013.