Galassie e Nebulose

Le galassie

La galassia è un insieme di miliardi di stelle, gas, polveri e materia oscura (circa il 90% nelle galassie a spirale), molte delle quali sembra abbiano al loro centro un buco nero supermassiccio.
Esse, reciprocamente attratte dalla forza gravitazionale, nel loro moto possono assume forme diverse.

 

Forma delle galassie.
A. BOSELLINI, Le scienze della Terra, Italo Bovolenta, Ferrara 2012, p. 55.

 

Le galassie irregolari contengono principalmente stelle giovani con nubi di gas e polveri interstellari.

Le galassie a spirale sono dotate di bracci che partono dal nucleo galattico o da una specie di barra centrale; hanno sia stelle giovani che vecchie.

Le galassie ellittiche non contengono polvere interstellare e sono formate soprattutto da stelle vecchie.

L'età delle stelle presenti nei diversi tipi di galassie fa supporre che ci sia una relazione tra la forma e la loro età.

 

galassia irregolare galassia a spirale galassia ellittica

Grande Nube di Magellano.
M. CRIPPA, M. FIORANI, Geografia generale, Arnoldo Mondadori, Milano 2002, p. 43.

Galassia a spirale NGC 2997.
E. L. PALMIERI, M. PAROTTO, Immagini e itinerari del sistema terra, Zanichelli, Bologna 2001, p. A12.

Galassia ellittica NGC 7217 nella costellazione di Pegaso.
Origine ed evoluzione dell'universo, De Agostini, Novara 1977, p. 73.

 

ammasso della VergineLe galassie non sono isolate ma riunite a migliaia a costituire ammassi, a loro volta raggruppati in superammassi, circondati da immensi spazi vuoti, che fanno assomigliare l'Universo a una spugna. A grandissima scala, tuttavia, l'Universo è praticamente omogeneo e contiene almeno 100 miliardi di galassie.

 

Ammasso della Vergine.
D. MERRITTS, A. DE WET, K. MENKING, Il mondo della natura, Bruno Mondadori, Milano 2000, p. I52.

 

La Via Lattea

Via LatteaLa nostra Galassia è costituita da 100 miliardi di stelle di cui noi ne vediamo una parte nel cielo estivo: la Via Lattea. Ha la forma di un disco molto appiattito, del diametro di circa 100000 anni luce, con un rigonfiamento centrale (nucleo galattico) dello spessore di 15000 anni luce. Dall'alto sono evidenti i bracci a spirale e su uno di essi, in posizione abbastanza periferica si trova il nostro Sistema Solare.
Attorno alla Galassia si trovano degli ammassi stellari, a formare un alone galattico.
La Galassia, insieme ad altre 30 è riunita nel Gruppo Locale.

 

La nostra Galassia vista dall'esterno e nella volta celeste.
A. BOSELLINI, Le scienze della Terra, Italo Bovolenta, Ferrara 2012, p. 52-53.
A. GAINOTTI, A. MODELLI, Incontro con le scienze della Terra, Zanichelli, Bologna 2014, p. 16.

 

Gli ammassi

Le stelle possono essere riunite in ammassi (da non confondere con gli ammassi di galassie), raggruppamenti più piccoli rispetto alle galassie.

Gli ammassi aperti hanno forma irregolare e sono costituiti da poche centinaia di stelle giovani con abbondante materia interstellare.

Gli ammassi globulari, invece, sono formati da migliaia di stelle vecchie con scarsa materia interstellare.

 

ammasso aperto ammasso globulare

Ammasso aperto nella costellazione di Perseo.
Astronomia, Fabbri Editori, Milano 1993, p. 111.

Ammasso globulare M13 nella costellazione di Ercole.
ESCP, Terra e Universo, Zanichelli, Bologna 1992, p. A/57.